martedì 8 giugno 2010

At the end of the line 44

Arrivate in metro fino allo stop Mongomery, poi prendere il tram 44: il suo tragitto è d'incanto,
mentre attraversa quartieri di case e castelli e corre in mezzo al bosco di Bruxelles.
Poi alla fine della linea 44, lasciate la mente in qualche ombra del parco di Tervuren.
Foto scattata qui.

6 comments:

pedro ha detto...

vivere in città che offrono spazi verdi è un grosso vantaggio.
per chi resta imprigionato 8/9 ore in una scatola di cemento, davanti a monitor o al telefono, una boccata d'aria fresca in mezzo al verde è il migliore toccasana

chechi ha detto...

bellissimo!!! il verde in belgio non manca, ma anche qui a madrid ne abbiamo tanto! tanto cemento e tanto verde, ognuno scelga quello che più ama!

andima ha detto...

@pedro
si' decisamente un grosso vantaggio. A Bruxelles ci sono una trentina di parchi pubblici, i fine settimana vale davvero la pena immergersi nel verde e dimenticarsi di traffico, metro, rumori e stress, e leggersi una rivista (o studiare francese:) in un parco

@chechi
A Madrid son stato al parco del retiro, davvero bello, ma mi hanno parlato anche della casa del campo (anche se ancora ci devo andare). Sicuramente rispetto a Bruxelles c'e' un vantaggio li': il tempo! Perché un parco te lo godi sicuramente meglio quando c'e' il sole!

Anonimo ha detto...

Ho vissuto a Uccle (Bruxelles 19) anni fa, ho avuto più sole lì che qui in Val Padana! il vento spazza le nubi che è un piacere, meno d'inverno... felice di rivedere la foto del bosco, anzi foresta, bellissima in ogni stagione e immensa, grazie

Anonimo ha detto...

Ricordavo male: era Bruxelles 18, cioè Uccle, penso sia ancora così,

andima ha detto...

@Anonimo
si', devo ammettere che il tempo non e' tutto questo grigio di cui si parla sempre, ma oggettivamente non può competere con il tempo di Madrid, bisogna essere realistici e sinceri:)

ho molte altre foto della foresta e degli altri parchi di Bruxelles, con il tempo saranno tutte pubblicate sul blog:) grazie per la visita