lunedì 17 ottobre 2011

Fiori sull'asfalto

Chi si lamenta dell'età troppo avanzata delle forze dell'ordine schierate (in alcuni gruppi non al di sotto dei 47 anni), chi accusa di usare materiale scaduto contro il gruppo dei violenti (lacrimogeni scaduti 5 anni fa), chi si giustifica di non aver mosso un dito colpito dalla Sindrome di Genova, chi ancora grida contro quei tagli del governo di 80 milioni, chi pensa alla madonnina quando a frantumarsi è stata la strategia di contenimento e con essa la politica che l'ha gestita: a vedere le immagini delle distruzioni di Roma di sabato cresce una gran tristezza. E rabbia. Eppure, ad ogni immagine mi si contrappongono inevitabilmente nella mente le bambine del corteo qui a Bruxelles, che in mezzo ai piedi dei manifestanti (spesso senza idee), in mezzo ai cori contro banche, sistema, capitalismo e corruzione, in mezzo a striscioni, megafoni e rumori, disegnavano fiori sull'asfalto.



5 comments:

pedro ha detto...

in crimimologia mi sembra che esista una teoria.
Piu' alta è la percezione di disuguaglianza (sociale, economica, giuridica...) piu' alta è la probabilità di avere violenze.
Evidentemente in belgio non si ha questa sensazione, cosi' come in irlanda durante il boom tutti erano figli dei fiori, mentre con la 'crisi' si sono viste scene di violenza contro i politici.
Anche a praga, sabato c'erano 300 persone a manifestare, senza alcuna violenza, segno che non sono toccati dalle notizie mondiali.

Comunque direi che le bambini crescono bene, disegnare dei fiori sull'asfalto è un buon segno, c'è la speranza che presto scendano in strada e diventino delle 'criminali' ;)

andima ha detto...

@pedro
E c'è pure quell'altra teoria: quando l'obiettivo (o il nemico) è comune, la gente diventa più solidale. Da leggere come: durante il corteo diventi amico anche con uno sconosciuto. O anche: durante il corteo diventi soldato insieme ad uno sconosciuto. Ecco, preferiamo la prima, si sa, o almeno non preferiamo quella violenza senza senso di Roma, anche la violenza andrebbe incanalata in qualcosa di più costruttivo, e invece siamo sempre là, a parlare della stessa storia.

Leggevo oggi:
"Perché le idee sono come il DNA: sono tendenzialmente conservatrici. Non si può pensare che sia solo la politica a cambiare."
da qui.

andima ha detto...

qui un video dell'intera manifestazione, c'è pure andima, l'ho visto, ma non è facile trovarlo ;)

Zax (Andrea) ha detto...

il video è di 20 minuti !!! dai, dicci a quale minuto:secondi sei stato immortalato !

andima ha detto...

@Zax
ehehehe ma tanto non vale neanche la pena, mi si vede di sfuggita al minuto 15 se non sbaglio, pero' il video riprende davvero l'intera manifestazione fair play to chi lo girato eh