lunedì 19 marzo 2012

Tre servizi da usare a Bruxelles

Villo. Il servizio di bike sharing esistente a Bruxelles già da qualche anno. Lo uso personalmente da 2 anni ed è praticissimo. Completi la form online, paghi 30 euro annui, ricevi la card Villo ed eccoti servita una bici quasi ovunque quasi sempre.
Pro:
 - Si ha il vantaggio di una bici pur non essendone proprietario e a Bruxelles le distanze in bici diventano quasi nulle.
 - Le stazioni villo sono oramai ovunque e nei pressi di ogni stazione metro/tram.
 - La prima mezzora di utilizzo è gratuita e in 30 minuti si arriva un po' ovunque in bici a Bruxelles.
Contro:
 - Le bici sono abbastanza pesanti e Bruxelles non è affatto piatta, a volte potreste pentirvi di aver scelto la bici, anche perché la città non è molto organizzata in quanto a percorsi riservati ai ciclisti e chi è al voltante crede spesso di essere un pilota di formula 1.
 - Se la stazione Villo di destinazione è piena, beh vi tocca cercare la prossima nei paraggi. Pedalare, pedalare.
 - Se la stazione Villo che volevate usare è vuota, beh vi tocca rinunciare alla bici o cercarne un'altra nei paraggi. Camminare, camminare.

Cambio. Il servizio di car sharing esistente a Bruxelles da diversi anni. Funziona come Villo ma invece delle bici si tratta di auto, con le uniche (grosse) differenze che bisogna riportare la macchina alla stazione di partenza e che il servizio funziona su prenotazione. Lo uso da quasi un anno, tra traslochi, spesoni mensili e occasioni particolari e non è per nulla male avere la possibilità di una macchina pur non avendone (felicemente) una a Bruxelles. Si compila la form online, si riceve un invito alla sede Cambio, si ottiene una card, un training di gruppo e via. Basta prenotare l'auto (su internet o per telefono), passare la card su un dispositivo installato sull'auto e l'auto si apre, all'interno è necessario introdurre il proprio codice segreto su un altro dispositivo interno e prendere le chiavi.
Pro:
 - Le stazioni Cambio sono ovunque e sempre nei pressi di stazioni metro/tram, come per le Villo insomma.
 - Diversi tipi di macchine sono disponibili, anche mini van molto utili in caso di traslochi.
 - Dalle 22 alle 7 del mattino il servizio è gratuito.
Contro:
 - Purtroppo non tutti sono civili e spesso si trovano le auto in condizioni non proprio accettabili.
 - Prima di partire bisogna sempre ispezionare l'auto dentro e fuori in modo da poter segnalare difetti esistenti e bisogna quindi avere un minimo di conoscenze del francese nel caso si debba chiamare alla centrale.
 - Nei fine settimana ed in altri giorni particolari è davvero difficile trovare un'auto disponibile se non prenotata almeno il giorno prima, quindi bisogna organizzarsi un po', non è esattamente come avere un'auto propria, insomma.

Gasap. Il servizio di prodotti BIO belgi esistente a Bruxelles da qualche anno. Si ha la possibilità di avere ogni settimana un paniere BIO disponibile in diverse dimensioni (e prezzi) di prodotti belgi coltivati da produttori locali che si possono direttamente incontrare instaurando un rapporto totalmente diverso dal classico consumatore di prodotti da supermercato.Lo uso da tre settimane e ho già scoperto due cose nuove.
Pro:
 - Si aiuta l'economia locale, evitando di acquistare prodotti provenienti da altri continenti dove magari norme e diritti di lavoro sarebbero fuori dai nostri standard.
 - Si mangiano prodotti sani, senza l'utilizzo di sostanze tossiche durante la fase di produzione.
 - Si impara a conoscere prodotti che probabilmente non avremmo mai comprato al mercato o al supermercato (come il ravanello nero, la barbabietola o il salsifis, lo conoscevate voi il salsifis?).
Contro:
 - Non si conosce a priori il contenuto del paniere, perché dipende dalla produzione corrente. Questo ovviamente obbliga ad un po' di flessibilità e qualche cambio di abitudini o a dover fare la spesa nel caso servisse qualcosa in particolare.
 - Non essendoci importazioni, i panieri sono riempiti con i prodotti disponibili al momento, in base alla stagione e alla produzione locale. Se si voleva qualcosa in particolare (e oggi siamo abituati ad avere qualsiasi tipo di frutta o verdura in qualsiasi giorno dell'anno), beh c'è bisogno di far la spesa al supermercato.
 - Il paniere minimo (da 10 euro) a volte è troppo anche per una coppia. Il servizio non è propriamente pensato per scapoli o coppie che consumino poche verdure o che non amino cucinare.

6 comments:

from uk ha detto...

Gaasp e car sharing esistono anche in Italia ma non sono molto organizzati, almeno non sempre.

In uk non lo so se gaasp esiste ma fanno molti mercati settimanali con prodotti della zona un pò ovunque qui a Bristol.

Ero convinto che bruxelles fosse piatta!

andima ha detto...

@fromuk
Anche qui a Bruxelles i mercati settimanali sono ben noti e sempre affollati, io li adoro, però non si sostituiscono completamente al Gasap né il Gasap li sostituisce, probabilmente sono complementare ma per molti il servizio Gasap potrebbe anche essere inutile, dipende molto dai compromessi, come sempre.

No, Bruxelles non è per nulla piatta, te lo posso assicurare!!

Boss ha detto...

Confermo la non piattezza di Bruxelles che mi fa utilizzare molto poco la vecchia bicicletta... In compenso non conoscevo Gasap, che mi sembra molto interessante! Proverò! :)

Frank Stream ha detto...

Ciao Andima! Gasap è interessantissimo, io e la mia ragazza cuciniamo, tendiamo al vegetariano e ci piace mangiare sano. Peccato però che il sito gasap non offra alcuna informazione agli utenti! Sembra più rivolto agli altri agricoltori che vogliono entrare nel progetto. Oppure non c'ho capito niente col traduttore automatico! =D
Tu dove hai fatto domanda per ricevere il paniere? paghi direttamente a chi te lo porta? il costo che hai citato (10€) è a settimana/paniere?
Scusa la raffica di domande... =)

andima ha detto...

@Frank
In effetti io sono entrato a far parte del gruppo tramite conoscenze e non tramite il sito ufficiale, bisogna trovare gruppi per quartiere, ma sul sito ufficiale gasap.be sembra che basti andare sulla mappa di Bruxelles, trovare un gruppo vicino al proprio domicilio e a quel punto dal link del gruppo si apre una pagina dove ci sono maggiori dettagli (ad esempio, questo) e si possono contattare direttamente attraverso il sito, con una form per mandar loro un'email. Altrimenti potresti vedere, sempre tramite la mappa, il gruppo più vicino a te, andar lì il giorno settimanale d'incontro e parlare con loro, molti fanno così anche con il nostro gruppo, si presentano e chiedono informazioni, molto più facile e diretto. Ogni gruppo ha un responsabile per il benvenuto ai nuovi arrivati ed un reponsabile per la contabilità (cambiano ogni 6 mesi/un anno, ogni 2 mesi per esempio noi facciamo una riunione in cui decidono anche questi ruoli, tra le altre cose). Noi abbiamo un conto in banca del gruppo, su cui ogni 4 mesi mandiamo paghiamo il proprio tipo di paniere, adesso a 11Euro (per il piccolo, ma ci sono il medio, il grande, il supplemento cipolle, supplemento patate, supplemento frutta, insomma diverse combinazioni). Ovviamente il responsabile contabilità di turno si occupa di controllare che tutto è in ordine e gira il pagamento al nostro fornitore.
Spero di esser stato utile!:)

Frank Stream ha detto...

Oooohh! Finalmente hanno ripristinato la mappa! Per un sacco di tempo il link non ha funzionato. Grazie Andima! Sei stato prezioso! =) Un saluto