domenica 5 agosto 2012

Mozzarelle del nord

6 comments:

Anonimo ha detto...

Keep up the good job!!
Very good style ;)

Annamaria ha detto...

Andima, ma veramente ti dicono queste cose al tuo paese?
A me mi compatiscono tutit, anche troppo. Ogni tanto qualcuno mi diceva: "ma non hai possibilità proprio di trovare lavoro qui". Ora non me lo dicono più credo che dopo 6 anni si siano arresi all'idea che me ne sono andata perché me ne volevo andare, non per il lavoro.
Beh buone vacanze e mangiati una bella mozzarella anche per me.

andima ha detto...

@Annamaria
se ci pensi, già solo il partire con "compassione" la dice lunga sull'approccio, sulle ipotesi di base, sugli stereotipi che si hanno dei confronti degli espatriati, come se fossero dei sofferenti, dei martiri o dei poveri esiliati costretti a mille mancanze che solo in Italia si possono avere. Ah, beati loro!

sandrokhan80 ha detto...

Bravissimo .... sia nel disegno che nei testi.
Una vignetta cosi' trasmette molto di piu' di ogni testo scritto. Questa svolta fumettistica del blog e' proprio una bella scelta.

andima ha detto...

@sandrokhan80
Grazie. Magari si potesse parlare di svolta eh :D il blog rimane così, un misto per il momento, perché svoltarlo in chiave fumettistica mi piacerebbe, non lo nego, ma onestamente non credo possa trasformarsi in puro fumetto, purtroppo, per un fattore di tempo e spazio (a scrivere, riesco un po' in ufficio, un po' a casa anche quando vado di fretta, ma per far disegni, beh le bozze le faccio sì su carta in qualche minuto, ma poi ci vogliono sempre quelle 4 ore abbondanti per arrivare a qualcosa di guardabile e 4 ore sono tante...).
Devo ammettere però che alcune cose si riescono a esprimere meglio attraverso un fumetto. Poi magari dipende dagli umori e.. dalle 4 ore a disposizione ;)

Comfort_noise ha detto...

Che bello il cameo del cervello! ^^