sabato 28 dicembre 2013

Ma soprattutto il vento

3 comments:

Mauro ha detto...

Grazie per la condivisione :-)

Roberta ha detto...

Grazie per aver condiviso il video e il suo intento...

andima ha detto...

ho condiviso il video visto il periodo ed il messaggio, ed anche perché ne "colleziono", di video simili, su questo blog. Però, c'è un però. Come anche dal titolo un po' ironico, non ho trovato molte convinzioni o almeno molte motivazioni vere di cose che farebbero tornare indietro (il vento c'è ovunque, lo stare tutto il giorno in costume da bagno non è realistico né tornare in Italia vorrebbe dire quello, nella quotidianità di tutti, per dirne due); certo, non sono cose che dovrebbero far tornare indietro, son cose che mancano, e su questo potremmo parlarne tanto: ci mancano i dettagli, le cose che, prese singolarmente, sembrano inutili e banali, quasi insignificanti o almeno non tanto fondamentali da determinare una scelta, ma che considerate come addendi danno poi come somma quel senso di appartenenza, del passato, delle radici, di una identità che si porta con sé e che non si ritrova altrove, almeno all'inizio. Ecco perché il titolo è un po' ironico, ma è anche incompleto, mancano questi dettagli.