giovedì 30 luglio 2009

L'incubo delle dimissioni: lasciami dormire Berlusconi

Ossessionato da diversi mesi, ogni mattina accendo il pc, avvio firefox, vado su repubblica, vado su corriere. Niente. Quella notizia non e' li'. Non si e' dimesso. Nonostante tutto.

L'altra notte un sogno mi venne ad abbracciare, davvero strano
come ogni mattina andavo su Internet ad aprir un quotidiano
e finalmente la notizia che aspettavo, dopo la lunga attesa,
"Il governo e' caduto", la luce della ragione e' stata accesa!
- pensai - divorando l'articolo, aprendo sui giornali stranieri,
eccoli in festa, eccoli vittoriosi, raccontando di fatti veri
e non piu' di gossip o delle stranezze del popolo italiano,
quello che non si rivolto' alle foto scandalistiche del nano,
ai voli di stato utilizzati, ai processi, alle leggi personali,
ma che sbadato, quasi dimenticavo, nulla seppero dai telegiornali
e proprio loro non diedero la notizia quel li', governo caduto
non fu pronunciato! preferirono nascondere, come in un film muto
dove gli attori muovon le labbra ed altri scrivon le parole,
cosi' loro parlarono di notizie riciclate e non delle nuove
(o forse d'abitudine, sciocchi, si applicarono auto censura).

Cosi' il popolo non seppe dell'evento, della fine della dittatura
e per giorni interi non seppero, imbottiti ogni giorno felici
dalle nuove programmazioni di canale cinque: 10 ore di amici,
2 edizioni del grande fratello tutte in diretta; e anche la rai,
impacciata senza il padrone, disse a vespa: vai e non finire mai!
Altrove una decina di ragazze, ricevuta la notiza per messaggio,
piansero urlando, avendo creduto al papi come ad un miraggio,
ora eran perse senza i favori dell'uomo di potere, il protettore,
di simili vecchi al viagra ne potevan trovare a tutte le ore!
E la sinistra? Che cosa stava organizzando ora l'opposizione?
Senza un leader, senza compattezza, erano ancora senza unione
e non sapevan che fare, se chiamare veloci il comico barbuto
o far finta di nulla, chiudersi in casa, non chiedere aiuto.

Il governo caduto risuono' in ogni dove invece sulla rete,
gli evviva, la gioia, gli orgasmi, e come chi ha gran sete
di notizie e di verita', si cercava di legger tutto e d'inviare
a quanti piu' amici, chiamare parenti, bisognava strafare!
"Il governo e' caduto! E' caduto! E' ora di una democrazia!"
Urlavan per strade, nelle scuole, non piu' come una spia,
non piu' come pettegolezzi, ora si urlava e la gente sconvolta,
il panico crebbe, nessuno sorrise. Ahimè, non un c'era una volta,
questa storia non ha un lieto fine: perché il popolo non volle,
non accettava la caduta, il leader, la loro luce, il re sul colle,
avevan bisogno di quella figura morale, che li rispecchiasse,
che li identificasse, nei modi, nei fatti, si', ecco le masse!
E dopo il panico e sgomento, iniziaron a chiederlo indietro,
anche in fretta, veloci, volevan tornare nella bolla di vetro.

Mi svegliai di colpo, sudato, preoccupato, corsi giu' veloce,
accesi il computer, firefox, i giornali, e mi torno' la voce:
tutto normale, tutto immutato, il governo sempre lo stesso.
Ognuno ha quel che si merita, pensai, e me ne andai al cesso.

12 comments:

bacco1977 ha detto...

stamm assent...pienz a dorm..
buonanotte...

Luca ha detto...

Post Bellissimo!

Antonio ha detto...

bel post andima.. ma come dice bacco pienz a dorm :D..

S t E ha detto...

...e sei all'estero!! :D
Cmq non dormire per il berlusca è grave... almeno io non dormo per il caldo o per le zanzare ...

andima ha detto...

ahahahah no tranquilla StE:) e' che la devo smettere di leggere ed informarmi riguardo alcune tematiche, la prendo troppo a cuore poi e ne escono certi post!

vinz_745 ha detto...

Non disperiamo. I sogni qualche volta si avverano.
Il problema è che dovrebbe avere avversari ben diversi da quelli che ha ora..
I mio di sogno è un Obama italiano.

andima ha detto...

ma anche un Obama italiano non so cosa potrebbe fare, perché il problema alla fine non e' Berlusconi secondo me, lui e' stato furbo, ha saputo usare il sistema per curare i propri interessi, ma come lui ce ne saranno altri. Ed il problema non e' solo il sistema, perché anche quello si potrebbe migliorare, ma la maggior parte della classe politica mira ai propri interessi e non a quelli del paese ed essere un politico non e' un marchio di nascita, si diventa, quindi il problema e' ancora più a monte, nella cultura, nella falsa morale, nella mentalità, magari un mix di tutto o altro che mi sfugge, ma una sola persona alla Obama non so fino a che punto potrebbe cambiare l'andamento, l'attitudine, l'approccio alle cose. Non ero cosi' pessimista lo giuro, ma piu' leggo e mi informo su questi argomenti, piu' lo divento. Dovrei smettere.

vinz_745 ha detto...

Diciamo che Obama è stata la strada che l'America ha trovato per il cambiamento. Ha destato entusiasmi, ha portato al voto neri, giovani, ispanici. Col cavolo che questo universo si mobilitava per la Clinton.

La stessa cosa in Italia. Non si puó chiedere a milioni di persone di attivarsi per far diventare Mastella ministro della giustizia. Non si puó andare avanti con leaders che riabilitano Craxi, nè con un centro-sinistra che ad esempio gestisce la Campania
cosí.

Non si puó sperare di sconfiggere il Berlusconismo se non troviamo gente in grado di farlo.

g.i.p.o. ha detto...

bello il post, bello il blog.
comunque sì: smetti(amola) di leggere, informarci e pensare: ne guadagnamo in salute del fegato.

Zax (Andrea) ha detto...

non succederà a breve, lo votavano e lo voteranno nonostante tutto (purtroppodico io) La cosa buffa è che anch'io aspetto quel momento, certo è che se guardiamo dall'altra parte ...
Cavoli, siam messi male comunque, poveri noi !

:-)

staremo a vedere

andima ha detto...

@g.i.p.o.
grazie:)
hai ragione, e' che poi distrattamente cade l'occhio su qualche articolo e non puoi far a meno di continuare a leggere e sapere che persone cui voglio un mondo di bene sono all'oscuro di tante cose, beh, mi mette davvero di cattivo umore.

@Zax
staremo a vedere. "La speranza e' l'ultima a morire", anche se questo detto non ha avuto molta fortuna con me.. il mio prof di matematica si chiamava Speranza e a noi al liceo questo detto non ci piaceva proprio durante i compiti in classe :D

Anonimo ha detto...

Get the best deal for having your web business by visiting [url=http://www.itwebxpert.co.uk]affordable website design[/url]. We can assist you to from constructing your internet business to promoting your site for the Google’s first search result web page with 100% assured SEO services in a very affordable charge.