sabato 8 agosto 2009

Aperos urbains @ Bruxelles

Come una festa nomade, un po' discoteca all'aperto, un po' atmosfera pre-concerto, ogni venerdì in un posto diverso della città, l'Aperos Urbains e' davvero una bella iniziativa dell'estate Bruxellese. In un parco, in una piazza o dovunque ci sia spazio sufficiente per ospitare diversi bar, dj e una miriade di persone, con uno spirito rustico e accogliente ed un concetto semplice ma efficace: vivere la città; cosi' ogni venerdì basta dare un'occhiata all'agenda e da subito dopo lavoro e' possibile iniziare una bella serata in compagnia, con l'aperitivo urbano.


Nonostante il clima non sia quello da spiaggia e mare, Bruxelles e' davvero attiva d'estate organizzando eventi, concerti e manifestazioni varie ogni fine settimana; dal 2005 Aperos Urbains si differenzia un po' come idea ma e' sicuramente vincente perché si e' sicuri di incontrare un sacco di giovani in un solo posto, di trovare casino, trovare compagnia, musica, drinks, perché' magari e' anche una buona scusa per conoscere posti nuovi per chi come me e' arrivato da poco, perché l'ingresso e' libero e non c'è l'obbligo di consumare e allora molti si portano le bevande da casa, organizzano picnic, lasciano il cervello in qualche bicchiere per sentirsi piu' leggeri dimenticando lo stress del lavoro e della settimana passata o vogliono soltanto scambiare qualche chiacchiera, rilassarsi e sentire l'estate sulla pelle passando ore all'aperto con musica ed amici.


Cosi' un venerdi' all'Atomium, un altro in Parc, un altro in Louise e cosi' via. Intorno solitamente c'e' sempre qualche chiosco di hotdog, frites e churros. Al bar troverete poca varietà di birre, della maggioranza Carlsberg, e abbondanza di Ricard, bevanda francese servita con acqua, dal sapore simile alla Sambuca. Gli orari 17h30 - 23h, son un po' fittizi, il dj smette di suonare dopo le 23 ma la gente rimane, i bar continuano a lavorare e alla fine si rimane fino alle 2, complice compagnia, alcool e risate. L'unico dubbio e' sicuramente il tempo, se il venerdì sera piove, la festa e' un po' rovinata, ma sarà che l'allegria e' fortunata, da più di un mese i venerdì sera son sempre sereni. Se capitate a Bruxelles da inizio giungo a fine agosto, una delle tappe del fine settimana notturno e' sicuramente Aperos Urbains;)
Se poi siete fortunati e capitate durante il Brussels Summer Festival, gli eventi si uniscono di venerdi', ne esce fuori qualcosa di super affollato e un video esprime piu' di mille parole:

3 comments:

vinz_745 ha detto...

Brussels summer festival

anche questo puó essere interessante. 10 giorni di concerti per 15€. Non male.

andima ha detto...

si' il prezzo non e' niente male:)

durante la jazz marathon di giugno di 3 giorni, tutti urlavano che qui era la capitale della musica, dopo i concerti di tre giorni di luglio per il colour cafe e questo imminente di agosto, inizio davvero a pensare che avevano ragione!

andima ha detto...

ho appena aggiornato il post con un video, la fusione di aperos urbains e brussels summer festival.. un macello totale :)