domenica 1 novembre 2009

Halloween con sorpresa

Sebbene Halloween non sia per nulla una celebrazione belga e la festa si riduca al solito commercio e ballate serali, venendo da Dublino e frequentando anche alcune persone irlandesi qui, c'era una certa voglia di ripetere i sorrisi dello scorso anno. Le vetrine delle vie principali di Bruxelles si son subito colorate di zucche arancioni e ragnatele grigiastre ma e' solo decorazione perché pochi sono i negozi che realmente vendono oggettistica e decorazioni per la festività.
Poco male, alla fine un po' di trucco in viso e via tutti all'Havana. Serata allegra e umori alticci. C'è un truccatore che regala cicatrici in viso e sangue dalle labbra a tutti, c'è la ragazza che invita ad loggarsi in feisbuk e sottoscriversi al gruppo dell'Havana per avere un drink gratuito, c'è l'amico francese che in meno di un'ora e' già distrutto.
All'uscita il buttafuori chiede come al solito la mancia, cosi' come in tanti altri locali qui a Bruxelles e onestamente cosa mai vista in nessun altro luogo visitato. Uno dei ragazzi mi spiega che cosi' la prossima volta si ricorderà di noi, conviene dargli qualche spicciolo; io ne dubito seriamente, visto che su cento ragazzi, alle tre notte, tra confusione e addirittura anche truccati per Halloween, sarebbe davvero un gran genio se riuscisse a ricordarsi tutte le associazioni dei volti per la prossima volta e anche in quel caso, se fosse questo gran genio, non credo proprio starebbe li' a fare il buttafuori (con tutto il rispetto per la categoria).
Poi ecco la spiacevole sorpresa: troviamo la macchina di uno dei ragazzi con un finestrino fracassato, proprio di fronte al palazzo di giustizia. Qualche giacca rubata, una borsa con chiavi di casa, frammenti di vetri ovunque sui sedili e qualche bestemmia torinese al cielo. Certo la macchina e' quella aziendale, certo basta andare alla polizia e prendere la denuncia e poi andare al servizio 24ore e farsi sistemare il finestrino anche alle quattro di notte, ma e' ovvio che certe cose sarebbe meglio non accadessero.
L'amico francese mi ricorda che gli e' successo lo stesso un mesetto fa, ma alle tre del pomeriggio, vicino al centro, e che certe cose, qui a Bruxelles, capitano di frequente e che probabilmente capitano in qualsiasi città del mondo (e' successo anche a me anni fa nella tranquillissima Agropoli). Certo e' che dopo l'episodio dello scorso anno, Halloween inizia a portare un po' sfiga, certo e' che finora non mi son per nulla pentito di aver rifiutato la macchina aziendale, certo e' che avrei preferito un episodio differente, cara Bruxelles, per chiudere i primi sei mesi qui con te.

8 comments:

Zax (Andrea) ha detto...

be, il finestrino fracassato succede un po' dovunque, in effetti la mancia in uscita da un locale ... mi fa strano parecchio !

paese che vai :-)

andima ha detto...

si' la mancia in uscita e' davvero inusuale, non l'ho mai vista altrove ma qui sembra sia quasi comune (almeno a Le Corbeau e all'Havana) e molti nella speranza di riservarsi i "favori" del buttafuori si liberano di qualche spicciolo all'uscita, ma onestamente dico sempre che non ne ho:)

bacco1977 ha detto...

Qui e' stato un casino. pompieri tutta la notte in giro.
Io ero in dart e 4 ubriachi pisciavano allegramente nel divisorio tra vagoni...

Poi stamattina tutta la citta' e di villaggi erano tirati a lucido..hanno mandato in strada l'esercito a ripulire.

Dall'altro lato, e' stato bellissimo vedere nel pomeriggio i bambini andare in giro a chiedere dolcetti. Bella atmosfera.
Insomma, di giorno una festa per famiglie..ma la sera e' meglio star lontano dallle strade...
in my opinion..

andima ha detto...

bacco io invece la notte ero con loro a far casino :D de gustibus:)

bacco1977 ha detto...

credo sia una questione d'eta'!

6/7 anni fa avrei fatto lo stesso.

pedro ha detto...

bacco pensionato! :)

io mi sono goduto halloween, prima boicottavo questa "festa", la consideravo made in u$a, poi in irlanda ho scopert che ha radici celtiche.

per fortuna da ste parti, è stata vissuta in tono minore, solo le multinazionali "stellestrisce" hanno deciso di festeggiare, con contest aziendali in maschera e serata nei locali.
un we come i soliti, tanto divertimento come sempre.

Belguglielmo ha detto...

Ah ma non sapevi che alle Marolles ti spaccano il vetro anche solo per rubare le sigarette? Comunque, l'Havana, brrrr

andima ha detto...

ahahaha Belgugliemo, all'Havana ci son stato per la prima volta ma me ne avevano parlato bene, cmq era uno dei pochi posti dove fosse organizzato un party per Halloween, almeno per quanto ne sapevo, e allora ci siam riversati li'.
Cmq si accettano consigli su altri luoghi notturni eh:)