lunedì 20 giugno 2011

Questo pomeriggio a Bruxelles...

Cariche e gas lacrimogeni per una manifestazione degli indignados contro i
prossimi tagli previsti per la manovra Euro-plus. Foto presa da Le Soir, qui.
Altre foto qui.

9 comments:

Marco - Osio ha detto...

Mi piacerebbe essere ancora in vita quando accadrà che i finiranno anche i soldi per pagare i poliziotti... per vedere la faccia dei politicanti che li comandano!
Comunque, vedendo quel che accade in Grecia, pare che i soldi per i poliziotti ci siano sempre...

andima ha detto...

infatti, temo che i soldi per queste cose ci saranno sempre, quelli delle banche e delle lobby che manovrano i governi come dei burattini e li costringono a manovre come l'Euro-plus (che sto studiando un po' meglio prima di vomitare un prossimo post)

Marco - Osio ha detto...

@Andima:
a proposito di manovratori e burattini ti segnalo questo video in 2 link che non so se conosci già:

- http://www.youtube.com
watch?v=nMboa-0vn3M
- http://www.youtube.com/watch?v=930GkyGkDoU&feature=related

Non faccio minimamente fatica a credere a quel che dice il tizio del video, soprattutto in questi giorni di "aiuti economici" a Paesi in difficoltà (es.: Grecia)... aiuti ovviamente vincolati a determinate "manovre economiche correttive" che 99 volte su 100 (se non 100 su 100) altro non sono che privatizzazioni di tutto ciò che è possibile privatizzare.
Un saluto.

Dex ha detto...

ho appena risposto ad un tuo post su italiansinfuga, credo iniziero' a seguire il tuo blog, ora che vivo qui a Bruxelles.

Decio

rafeli ha detto...

quando finiranno i soldi per i poliziotti comanderà solo chi ha la pistola più grossa, e non sarà un bel giorno.

andima ha detto...

@Marco
sì, il video non si distacca molto da numerosi interventi di Paolo Barnard, ma Barnard documenta meglio, a mio avviso, tramite il suo canale youtube ed il suo blog. La privatizzazione è figlia di quel liberalismo moderno della nuova economia che alla fine favorisce ristretti gruppi di lobby e banche, i governi (e i politici corrotti) non sono che l'ultimo problema ma quello più esposto al popolo (che si "distrae" a combatterli non vedendo cosa ci sia dietro le quinte).
Volevo scrivere qualcosa a riguardo, ma gli esami di francese di questa settimana rubano più tempo del previsto e bisogna farli!

@Dex
Hey, benvenuto a Bruxelles allora! :)
Spero sia una piacevole avventura brussellese, qui magari troverai qualche info utile sulla città, magari non sempre, che in fondo son umori e percezioni da condividere. Saranno benvenuti tuoi commenti ed impressioni sulla città, che sicuramente ha tanto da offrire, sotto tutti i punti di vista.

@rafeli
no, non sarà un bel giorno e chissà se avremo capito di chi sia la mano dietro certe pistole e dove puntarne di altre

Marco - Osio ha detto...

@Andima:
concordo con quel che dici. Il politico e il poliziotto in tenuta antisommossa sono diretta emanazione di quei pochi che tirano le fila e sempre più spesso sono tutto ciò con cui il cittadino può confrontarsi quando si trova in disaccordo con una decisione presa nei "piani alti" del potere.
Seguo spesso Barnard anche io e trovo molto interessanti i suoi pezzi (anche se quando parla di economia faccio un po' fatica a seguirlo, ma per colpa mia e della mia ignoranza in materia).

@rafeli: però anche oggi non mi sembra che siano molte le occasioni in cui chi ha la "pistola più piccola" abbia modo di far sentire la propria voce...

pedro ha detto...

poco da aggiungere, solo amarezza e questo:

Non sono i popoli a dover aver paura dei propri governi, ma i governi che devono aver paura dei propri popoli.

Marco - Osio ha detto...

@pedro:

bella citazione ;-)