giovedì 6 ottobre 2011

Stay hungry, stay foolish


Qui la traduzione in italiano. Mai stato un fan di Apple e degli i-coso,
ma lui infatti non era solo quello.

9 comments:

Baol ha detto...

Per l'hungry sono già sul pezzo, quanto al foolish, mi sto attrezzando.

andima ha detto...

@Baol
l'importante e' collegare i punti ;)

pedro ha detto...

chissà se anche questo 'genio' verrà ricordato per il suo video 'revisionistico' :)

http://www.youtube.com/watch?v=3T-z2V9xhgo

andima ha detto...

@pedro
non credo:) ho ricordato Jobs con questo video perché credo che questo video sia vedere, lo ricordavo ed è stata la prima cosa a cui ho pensato questa mattina. Per tutto il resto, sono decisamente esagerate le beatitudini a cui si sta assistendo, certo Jobs era un visionario ed una mente brillante, si sarebbe dovuta sfruttare però per qualcosa di più nobile, quello sì, invece del marketing e degli i-coso di distrazione di massa.

Spider ha detto...

Che sia un genio e precursore, non ci piove. Ha creato dei gran bei computer dapprima (il primo mouse e la prima interfaccia grafica, tra le altre cose) - e poi quelli che tu chiami gli i-coso, e che io trovo bellissimi. Anch'io ero scettico - poi mi hanno regalato un'Iphone, e ora non ne potrei più fare a meno. Ho sperimentato l'Ipad, idem. Sono oggetti qualitativamente superiori alla concorrenza, e all'avanguardia. Quasi dire che era sprecato nell'informatica, mi sembra eccessivo.
@Pedro: ma chi è quel fenomeno? Son rotolato in terra dal ridere, quando ho visto il filmato. E sembra anche convintissimo di quello che sta dicendo. Chissà il suo insegnante di storia... Al momento delle domande, qualcuno gliel'avrà fatto notare?

andima ha detto...

@Spider
aspetta, non ho detto che sia stato sprecato per l'informatica, ma visto lo spazio a lui dedicato a livello mondiale, mi è sembrato eccessivo visto che non si trattava di una mente dedicata a scoperte così nobili: voglio dire, si avrebbe la stessa attenzione per lo scopritore della cura al cancro? No, lo possiamo dire quasi con certezza, perché alla gente interessano più gli i-coso, è triste, ma è così.

pedro ha detto...

il video, di un paio d'anni fa, è di uno dei 'manager' dei venditori della 'più bella azienda di telecomunicazioni (del mondo?!secondo lui, ma visto che napoleTone a uaterlò ha fatto un capolavoro, non sarei tanto certo :D )'.

vinzInBxl ha detto...

Sono d'accordo con Andima.
Sia lui che Gates sono stati portatori di una concezione chiusa dell'informatica. Apple se possibile ancora più di Microsoft. Propritaria l'architettura Hardware, proprietari i componenti, proprietario il software.
Diciamo che sono stati bravi a commercializzare idee e scoperte di altri.
Per fortuna non sono riusciti ad internalizzare internet.

Anche a me poi gli i-cosi non è troppo chiaro che funzione abbiano.

andima ha detto...

a riguardo segnalo un gran bel post:
Se Steve fosse in provincia di Napoli