lunedì 8 marzo 2010

Charity translation

A Bruxelles esiste un servizio alquanto lodevole: assistenza sanitaria per tutti coloro sprovvisti di un regolare permesso di soggiorno, perché la salute non dovrebbe avere ne' dogane ne' burocrazia. Tempo fa in metro fui attratto dalla pubblicità di questa associazione, ed allora pensai subito che cosi' dovrebbe essere ovunque. Da una mia osservazione sulla mancanza di contenuti nel sito web dell'associazione e da un commento di bacco a riguardo, ne usci' fuori l'idea di inviare una email per segnalare la cosa, a quel punto son entrato in contatto con i gestori del servizio che dopo uno scambio di email mi han chiarito che non avevano fondi sufficienti per coprire ulteriori spese. Lo scambio di email non si e' fermato e cosi' dopo un bladibla mi son offerto di tradurre gratuitamente del testo in caso se ne avesse la necessita'. Dopo mesi di silenzio, ecco che mi arriva il materiale: si tratta di due pagine di informazioni da tradurre dal francese (o dal nederlandese, per chi volesse) all'inglese ed allo spagnolo.

E allora ecco l'idea: non solo perché il mio francese dopo 6 mesi di classe serale non e' ancora per nulla ottimale, ma anche perché mi piaceva l'idea di condividere con qualcun altro la possibilità di aiutare un servizio cosi' importante, ho pensato ad una traduzione collaborativa, una charity translation a cui tutti possono partecipare.
Qui e' disponibile il testo da tradurre: e' un documento condiviso in modo pubblico, tutti lo posso editare, non c'è bisogno di accesso Google o di account. Se volete partecipare, basta scegliere un colore (per organizzare il lavoro) per il testo per cui si volesse contribuire con una traduzione ed iniziare:) Potete tradurre dal francese all'inglese, dal francese allo spagnolo, migliorare soltanto le eventuali traduzioni in inglese, controllare per errori e cosi' via: insomma, si può contribuire in tanti modi diversi. Le traduzioni o qualsiasi appunto, vanno inserite alla fine del documento.
Alcuni ragazzi sono già al lavoro: io, un mio collega francese, un'amica lituana, un'amica irlandese (che controllerà poi la correttezza dell'inglese), la mia ragazza spagnola (che controllerà poi la correttezza dello spagnolo). Abbiamo 10 giorni di tempo, ma sono sicuro che ne basteranno molti di meno. Ovviamente all'invio della traduzione, descriverò i nomi di tutti coloro che hanno partecipato.
Beh? Non sarebbe bello sapere che magari qualche immigrato in difficoltà ma senza permesso e bisognoso d'aiuto possa arrivare ad usufruire di questo servizio, perché no, anche grazie alla vostra traduzione?

P.s. Il documento e' pubblico per agevolare l'accesso a tutti, per cui chiedo davvero la cortesia a tutti i perditempo e buontemponi di astenersi dall'ostacolare in alcun modo il lavoro degli altri. Grazie:)

4 comments:

Zax (Andrea) ha detto...

scusa la curiosità: hai già disponibili madrelingua italiani(tu), francesi, lituani, irlandesi e spagnoli ! che altro ti serve ?
:-)

andima ha detto...

e' che la ragazza irlandese non e' a Bruxelles per un po', i francesi non parlano un inglese perfettissimo, io il francese lo balbetto e insomma alla fine, quanti piu' aiuti si ricevono, tanto migliore sara' il risultato finale:)
E in fondo, era piu' per far partecipare altre persone all'iniziativa, vedremo cosa ne uscira' fuori:)

Anonimo ha detto...

Bellissima iniziativa! Io non posso aiutarvi, ma vi chiedo aiuto. Sono una ragazza italiana che dal 28 maggio 2010 dovrà lavorare per un anno a Bruxelles e sto cercando casa vicino a Rue de Namur. Vi chiedo se potete darmi consigli utili su come muovermi. Cosa sia più conveniente fare... Grazie

andima ha detto...

ciao,
per quanto riguarda l'iniziativa, la traduzione e' stata gia' inviata, ho dimenticato di aggiornare il post con un commento a riguardo.
Per quanto riguarda la tua richiesta, posso consigliarti alcune letture che magari gia' possono rispondere anche solo in parte ad alcuni tuoi dubbi, per quanto riguarda trovar casa qui scrissi qualche appunto:
Cercare casa a Bruxelles

Se ho capito bene hai gia' un lavoro, quindi non dovrai cercarne uno, altrimenti puo' esserti d'aiuto lettere altri appunti:
Cercare lavoro a Bruxelles

Rue de Namur e' una strada molto centrale, con la metro a due passi, piazza Sablon vicinissima ed anche diversi tram principali. Se hai intenzione di cercare li' perche' vicino al tuo futuro impiego, probabilmente puoi considerare anche altre aeree localizzate lungo la stessa linea della metro (2 e 6), alla fine la cosa migliore e' andare su immoweb.be e sfogliare i vari annunci.
Ad ogni modo, se dopo la lettura di quegli appunti, hai ancora qualche dubbio, no problem, lascia un commento e rispondero' appena possibile:)