mercoledì 22 agosto 2012

Sul conflitto dell'emigrante

Ne è nata una bella e vivace discussione dopo un video che ultimamente gira un po' in rete, conflitto che si accentua sempre più dopo i ritorni, si sa, e la sintesi perfetta che non potevo non segnalare è quella di rafeli:

La risposta e’ meno male che lo provo, questo dolore, perché vuol dire che ho delle radici salde. Ma pure: meno male che non mi uccide, perché mi permette di continuare le mie vite che altrimenti non sarebbero mai state.

4 comments:

Ale [Tredici] ha detto...

Infatti è così. La nostalgia ci deve essere, come quando il bambino piange all'asilo: se non lo facesse vorrebbe dire che a casa ci sta male :)

Che paragone di merda, eh?

andima ha detto...

@Ale
un po' :D

Matteo ha detto...

Ciao, tutto bene?
Gentilmente, hai un giorno di tempo per iscriverti al mio blog mattax-mattax.blogspot.it come io ho fatto col tuo. Dopo mi cancellerò.

Buona serata e stammi bene.

andima ha detto...

@Matteo
puoi cancellarti anche da subito allora, se questi son i modi e le modalità.

Buona serata e stammi bene.