martedì 4 settembre 2012

Della vita degli altri, poi tua

E ti ricordi del primo giorno al corso di francese, qui a Bruxelles, tre anni fa, quando la prof entrava nella classe un po' in attesa con quell'aria professionale però materna iniziando a parlare soltanto in francese come fosse qualcosa di naturale per gli studenti invece già in un panico leggero però constante. Ricordi che qualche nozione degli appunti delle medie risaliva come rigurgito spontaneo e riuscivi a capire qualcosa di sensato mentre la prof parlava un po' balbettando cercando di scandire dittonghi e parole quando il suo francese da riforma accademica si diffondeva tra occhi stanchi d'ufficio e sbadigli camuffati da pruriti. Certo l'essere italiano ti aiutava indubbiamente a carpire almeno il senso di alcune frasi a rilento e non dovevi collezionare rifiuti categorici come chi chiedeva anche qualcosa di semplicissimo in inglese e non dovevi incassare rimproveri puntuali come chi provava a rispondere, ancora, in inglese, mentre il ragazzo cinese era perso, lì, nella lingua di Maupassant e tra l'accento di Edith Piaf, il ragazzo cinese non poteva in alcun modo costruire relazioni con la propria lingua lontana né trovare connessioni tra musicalità ondulante e costrutti latini. Perso, il ragazzo cinese era lì tentando di imparare qualcosa a memoria, annotando con cura anche gli ordini più banali e lottando con le proprie corde vocali per una pronuncia difficilmente comprensibile mentre tu l'osservavi con una smorfia dispiaciuta che però grondava del compiacimento di non essere in quelle condizioni di smarrimento, trasformando sofferenze altrui in sostegni precari per umori altrimenti meno allegri. Poi, oggi, sei andato alla prima lezione del corso d'olandese. E il ragazzo cinese eri tu.

17 comments:

Anonimo ha detto...

Nee, dat is niet waar ;)

elle ha detto...

wow! in bocca al lupo, imparare una lingua nuova è sempre una cosa bellissima!

Anonimo ha detto...

Benvenuto nelle Fiandre.. per motivi d'amore la prima cosa che ho imparato è stata Het Spijt Me.. e sto ancora là ;)

sandrokhan80 ha detto...

Imboccallupo per l'olandese .... ho un amico di Groningen che ha imparato un italiano SPETTACOLARE in pochi mesi, quindi anche il contrario è possibile!
Devo ammettere tuttavia che quando mi ha iniziato a parlare in napoletano (e non le solite 4 odiose frasi caricaturali, proprio napoletano verace!)ho cominciato a pensare che "questi non sono normali", c'hanno il pallino per le lingue!

andima ha detto...

@sandrokhan80
mi hai fatto ricordare questo vecchio post :)

@elle
crepi! Ma non sarà facile!

@Anonimo 16h00
Spero di non pentirmene! Ma più che altro e' un investimento professionale che provo a fare sulle mie capacita' linguistiche, vediamo fino a che punto resisto :P

@Anonimo 23h53
Conoscevo correct, jiust, ma non waar! Appunto, appunto! :D

Anonimo ha detto...

Salve!
Sono a Bruxelles da poco.
Sto cercando di una scuola di francese.
Suggerimenti? Consigli?
Grazie.

salvatore bianco ha detto...

io la settimana prossima inizio il corso di francese qui a Bruxelles e mi sento proprio come quel cinese :D

andima ha detto...

@Anonimo
controlla nella sezione "Domande" del blog, lì troverai alcuni consigli ;)

@Salvatore
Forza e coraggio! :)

Vicky ha detto...

Grazie!
E grazie anche per questo blog. Simpatico, utile e di compagnia. Sono da poco a Bruxelles e mi sento molto disorientata, anche perchè parlo uno scarso inglese e non parlo francese!!!
Molto bella la commemorazione di Angelo Vassallo, il "sindaco pescatore". Mi ha commosso.
Sono salernitana e conosco il Cilento.
A presto per altri suggerimenti e consigli!
Buona giornata!

andima ha detto...

@Vicky
Grazie a te e un grosso in bocca al lupo per l'avventura brussellese, all'inizio non e' mai facile se si hanno delle carenze linguistiche, ma non demordere e cerca di trovare le motivazioni dentro e fuori, forza e coraggio! ;)

Vicky ha detto...

Gentile Andima,
mi sto facendo adottare dal tuo blog. Da quando l'ho scoperto, ogni tanto ci passeggio.
Ho appena letto di Gasap per il paniere di prodotti bio! Ora faccio una ricerca su internet per contattarli.
Quando vivevo a Roma mi rivolgevo alla la Coop. Le Zolle, che funziona e lavora benissimo con prodotti biologici locali!
Te lo scrivo nel caso hai qualche amico romano che può essere interessato.
Grazie e buona serata
Vicky

andima ha detto...

@Vicky
Gentile Vicky,
Mi compiaccio che il blog possa esser in qualche modo utile:) Noi siamo iscritti al Gasap da un anno oramai e ci troviamo benissimo, d'estate riceviamo dei pomodori che vanno mangiati come frutti, hanno un sapore che.. niente, non ci sono parole per descriverlo, poi mi dicono che al nord si mangia male: mangia male chi vuole mangiare male, tutto qui.

Alice ha detto...

Io inizierò il corso di francese all'Alliance Francaise il 1° Ottobre. Speriamo bene!
Anche io come Vicky sono a Bruxelles da poco ed uso il tuo blog come fonte di informazioni e compagnia.
Ciao :)

andima ha detto...

@Alice
ciao Alice:) fa piacere leggere le tue parole, il blog in realtà e' un contenitore abbastanza promiscuo di cose, pensieri, condivisioni, cercando di mantenere un filo conduttore sulla vita all'estero e principalmente a Bruxelles, ma rimangono pur sempre riflessioni ed esperienze personali.
Quanto dura il tuo corso all'Alliance? Come mai hai scelto quella scuola? Lo dico perché e' sicuramente la più conosciuta, ma spesso mi han detto che come qualità/prezzo si può trovare qualcosa di più economico a Bruxelles. Dipende ovviamente dalle tempistiche, gli orari, la facilita' di accesso alla zona. E da scelte personali:) Insomma, senza volermi troppo intromettere, lo dico perché si può risparmiare qualcosina e continuare ad avere un'ottima formazione.

Alice ha detto...

Grazie per la risposta.
Sono qui a Bruxelles come ragazza alla pari presso una famiglia italiana, si sono proposti di pagare tutto loro e quindi di scegliere la scuola. Quando dovrò farlo di tasca mia sicuramente mi guarderò intorno, ogni consiglio è sempre ben accetto :)
Partendo da principiante farò un corso semi-intensivo 3 mattine la settimana, la mia permanenza sarà di 10 mesi pertanto questa sarà la durata della formazione.
Sono fortunata ad aver trovato una famiglia molto disponibile!

Unknown ha detto...

Wow, come vedo siamo in tanti appena arrivati a scorrazzare nel tuo blog! Complimenti per i tuoi blog, e i disegni e discorsi con il cervello sono fenomenali!
Ovviamente, anch'io sono arrivata da poco a Brux...anch'io alla ricerca di un lavoro e di una scuola per il Francese...e anch'io mi sento una cinese quando provo a parlare Fiammingo, nonostante sia meglio del mio Francese ma questo solo grazie al mio ragazzo che cerca disperatamente di insegnarmi la fonetica fiamminga :)
Ciao a tutti e buon lavoro Andima!
Saria

andima ha detto...

@Saria
proprio in questi giorni sono nel periodo di esami di fiammingo, livello 1, per ora grammatica e comprensione orale passata! vedremo domani con lo scritto, la lettura e la parte orale, risate assicurate;)
In bocca al lupo anche te per l'avventura belga! :)