mercoledì 5 settembre 2012

Due anni

Da un cilentano a un cilentano, con la stessa amarezza di due anni fa.

4 comments:

sandrokhan80 ha detto...

Grazie per ricordare Vassallo!
Il tuo titolo mi ricorda non a caso "Un anno" con gli scritti di Pippo Fava assassinato in Sicilia. Trovami un paese europeo con una storia tanto sanguinosa e feroce ... meglio se ti sposti a cercare in Sud America che l'ambiente è più simile! Poi uno si spiega parecchio al pensiero di avere sotto terra i Vassallo, Falcone, Borsellino, Mattarella, Dalla Chiesa, De Mauro, Fava, Siani, Impastato, Don Giuseppe Diana, Pio La Torre, Pier Paolo Pasolini, Rizzotto, Del Prete ... e volendo la lista può essere lunghissima con anche le stragi. Quando la finiremo di contare i morti?

Donna con Fuso ha detto...

ma auguri!
Sono contenta di aver trovato questo blog, un po' per caso
Sto cercando di recensire tutti i blog di italiani del mondo, se ti fa piacere far parte della lista ne sarei felicissima!

Intanto io curioso un po' qui in giro

andima ha detto...

@Donna col fuso
Ehm, no, nessun "auguri", i due anni non sono i miei due anni all'estero, che a breve saranno cinque, ma due anni dall'assassinio di Angelo Vassallo, l'ennesimo nel "paese più bello del mondo". Hai fatto una gaffe, capita.
Per qualsiasi recensione, nella pagina "Contatti" trovi un modo migliore per comunicare ;)

@sandrokhan80
Quanti ne hai elencati.. e quanti ancora ce ne sarebbero.. e sarebbero da gridare in faccia a tutti quelli che poi vanno orgogliosi delle stupidaggini più assurde del "bel paese" e poi non conoscono nemmeno uno di quei nomi ne' le storie dietro. Ho provato a spiegare quest'elenco alla mia ragazza, spagnola, e non voleva crederci, non voleva credere a tutti questi morti, non voleva credere che queste cose fossero accadute (e accadono) in Italia, in Europa. Siamo abituati mali, dalle nostre parti..

sandrokhan80 ha detto...

@andima
Come spiegare ad uno straniero quello che non accettiamo neppure noi italiani? Al Parlamentarium della Comminssione Europea c'è un enorme murales multimediale con tutti gli eventi salienti della storia dei paesi membri degli ultimi 60 anni .... io cercavo quelli italiani e vedevo: il delitto Moro, Capaci, gli attentati del '93, Piazza della Loggia, il G7 di Genova ..... un solo evento di altra natura era riportato ... il referendum sull'aborto del '74. Poi guardavo le caselline luninose degli altri paesi e vedevo molta più "allegria", conquiste civili, scientifiche e molta molta meno violenza. Mi chiedevo poi se i curatori della mostra l'avessero fatto volontariamente per creare quell'effetto di pugno nello stomaco o se la nostra storia recente è veramente quello ... ci ho riflettutto moltissimo!