giovedì 25 aprile 2013

Doing a Ph.D abroad

Poi un caro amico, che ha passato gli ultimi anni tra Stoccarda e Innsbruck e che deve presentare all'Università di Salerno il tema del dottorato all'estero, ti contatta per alcune illustrazioni cui non puoi sottrarti e che realizzi con piacere. La presentazione la trovate qui in ppt e pdf, e vale davvero la pena vederla, soprattutto per chi stia o abbia fatto un dottorato; i disegni invece (e anche) qui sotto.

Sul concetto di 'home'.

Ancora sul concetto di 'home' dopo qualche anno all'estero.

Sulle conseguenze dell'avere un dottorato, in Italia.

Sul concetto di 'home sick' o nostalgia.

Sul valore di un dottorato in Italia e all'estero.

Su 'cosa che si capiscono all'estero'.

4 comments:

Baol ha detto...

Tu sei un mito, amico mio, quella sul concetto di "dottorato" tra estero ed Italia dovrebbe essere mostrata in ogni tg, ogni programma televisivo, appesa in ogni scuola al posto della foto del Presidente della Repubblica (e non sto scherzando)

Sabina ha detto...

Riso amaro

Anonimo ha detto...

Ciao Andima,
Ormai seguo il tuo blog da un po' perchè inizierò a lavorare a Brussels tra poco, la tua vignetta mi è piaciuta cosi'tanto che l'ho messa come immagne in facebook, se ti dà fastidio la tolgo naturalmente.


Saluti

Cesare

andima ha detto...

@Cesare
Nessun fastidio, anzi:)