lunedì 23 agosto 2010

Benvenuti in Belgio

La settimana scorsa la regione delle Fiandre (nord del Belgio) ha pubblicato una mappa turistica per incentivare il settore mostrando le sue città gioiello (Ghent, Bruges, Anversa) e le tante attività possibili sulla costa belga. Nella mappa compare chiaramente Bruxelles come parte delle Fiandre e ai confini le nazioni limitrofe: Olanda, Francia, Germania e... Belgio! La Vallonia è dimenticata e rimpiazzata con il nome del paese, alla stregua di una terra straniera. Bruxelles appartiene sì geograficamente (e storicamente) alla Fiandre ma dal punto di vista amministrativo è una regione a parte (Regione di Bruxelles) e punto di contrasto politico tra le due grandi comunità viventi in Belgio.

La risposta? Velocissima. Due giorni dopo la Vallonia (sud del Belgio) ha risposto pubblicando la propria mappa turistica ed includendo Bruxelles nel territorio vallone. Ecco fatto: la stessa città (e che città, la capitale) appartiene di colpo virtualmente a due regioni differenti e non si tratta di nessuna magia o di qualche caso impossibile d'ubiquità cittadina né l'ennesima prova del paese del surrealismo, come affermava spesso la mia prof di francese magari con in testa qualche quadro di Magritte; è il Belgio ed in due mappe la semplificazione di una situazione politica non facile. Certo, ai turisti probabilmente si potrebbe evitare questa confusione, ma forse tra un cono di frites ed una pralina la maggior parte non ci farà nemmeno caso magari scattando una foto al Manneken Pis ignari d'essere nello stesso istante in tre regioni differenti.

5 comments:

chechimadrid ha detto...

la mangiata di cozze che mi sono fatta in belgio non ha pari!! e detto da una barese fa onore!

andima ha detto...

@chechi
:D nos ha jodido!

chechi, quando ce lo fai un bel post trattando di Spagna e Catalunia?

TopGun ha detto...

confermo sulle cozze.
a Bruges mi sono rifatto il palato.

pierre ha detto...

Prima volta che vengo sul tuo blog... notevole sul serio...un solo appunto... Gent e Brugge mi sembrano i nomi corretti.

andima ha detto...

@pierre
grazie per la visita per l'appunto. In effetti ho controllato, scrivendo in italiano dovrei scrivere Gent, come mi suggerisci, ma Bruges e non Brugge. In effetti, ammetto di perdermi spesso tra nomi francesi, nomi fiamminghi e nomi tradotti in italiano!